IL NUOVO CRYOMILL - Macinazione efficiente a –196 °C

Il CryoMill è stato progettato appositamente per macinazioni criogeniche. La giara di macinazione è raffreddata in continuo con azoto liquido, prima e durante la macinazione, grazie al sistema di refrigerazione integrato. In questo modo il campione viene infragilito e i componenti volatili sono preservati.

Il sistema di di dosaggio automatico dell'azoto liquido mantiene la temperatura costante a -196 °C. Questo sistema garantisce che il processo di macinazione non inizi fino a che il campione non sia completamente refrigerato: garantisce inoltre una riduzione dei consumi e risultati di frantumazione riproducibili.


I parametri di macinazione possono essere memorizzati per semplificare le lavorazioni di routine. Dei LED sul display indicano il corrente stato operativo, per esempio raffreddamento o macinazione. Il principio di riduzione del campione è il medesimo del vibro mulino a sfere MM 400. Con una frequenza di oscillazione di 25 Hz il CryoMill polverizza svariate tipologie di materiali in pochi minuti. La triturazione del campione avviene per impatto e per frizione e ciò permette di ottenere finezze finali inferiori rispetto ad altri mulini criogenici. Il CryoMill è equipaggiato con una stazione di macinazione per giare da 25 ml, 35 ml e 50 ml. E' possibile inoltre alloggiare un adattatore per l'utilizzo contemporaneo di quattro giare da 5 ml. Il mulino può operare in modalità non criogenica e ciò lo rende utilizzabile per un vasto range di applicazioni.

Vantaggi:<videolink>video_cryomill|right</videolink>

  • Ideale per polimeri, materiali termo sensibili e campioni contenenti composti volatili
  • Sistema automatico di refrigerazione per evitare ogni contatto manuale con l'azoto liquido
  • Cicli di macinazione e raffreddamento programmabili
  • Finezza finale: fino a ca. 5 µm


CRYOMILL

Torna alla panoramica